Crea sito
Category Archives: Dr House Stagione 1
Dr House Stagione 1 episodio 7 Fedeltà

Dr House Stagione 1 episodio 7 Fedeltà

Due amici fanno jogging pomeridiano il sabato. Uno dei due lo seguiamo fino a casa e vediamo che sua moglie è a letto già da 3 giorni,appena il marito cerca dolcemente di svegliarla si becca un violento schiaffo.La donna, non cosciente, viene portata dal consorte al Princeton Plainsboro Teaching Hospital.Dorme 18 ore al giorno ed è estremamente irritabile: unico indizio dal pronto soccorso la VES elevata e una diagnosi di depressione clinica (House però osserva che, se fosse corretta l’ipotesi, non dovrebbe avere la febbre).Cameron convince House ad accettare il caso, che ordina a tappeto nuove analisi del sangue, risonanza magnetica con tagli di 2 mm del mesencefalo e screen tossicologici perintossicazione alimentare.Caso clinico: Una donna con poco più di trent’anni avverte un senso d’oppressione; House pensa ad un’anemia ma quando la ragazza si spoglia vede il seno rifatto chirurgicamente (la stessa donna confessa che è un regalo per i 40 anni del marito). Dopo avere ordinato una serie di esami apparentemente inutili (elettrocardiogramma, analisi del sangue e screen tossicologici) House scopre una pressione arteriosa molto bassa. Soluzione trovata: il marito mescola il suo farmaco antipertensivo nella colazione della moglie per evitare di dover averrapporti sessuali con lei.La paziente dormigliona ha improvvise convulsioni (che vengono sedate con l’ativan): al risveglio non riesce a riprodurre dei banali cerchi e triangoli intersecati.L’origine neurologica è lampante ma si pensa ad una sindrome paraneoplastica: la madre è morta di cancro al seno per cui le fanno la mammografia e una nuova risonanza magnetica ma compaiono solo calcificazioni benigne.House ordina immunoglobuline endovenose mentre Wilson vorrebbe fare varie PET per cercare il tumore.Il geniale diagnosta brucia tutti sul tempo e pensa alla Tripanosomiasi africana, altrimenti comune come malattia del sonno.Tutti gli danno contro in quanto sia lei che il marito negano di essere stati fuori dagli Stati Uniti.Il discorso alla paziente rifatta sul marito e sul sesso però gli ricorda una cosa vitale: ciò che si trasmette col sangue passa anche tramite i fluidi corporei.Foreman continua a negare la validità della malattia del sonno e, d’accordo con il team, la curano per la tularemia (o febbre del coniglio) tramite cloranfenicolo 25 mg per kg 4 volte al giorno.Questa cura la manda direttamente in coma. House mette davanti al marito la morte della compagna entro 24 ore in caso di diagnosi errata e lui acconsente alla cura per la malattia del sonno, vivendo con il dubbio del tradimento (se migliorerà) ed augurandosi che peggiori, segno di fedeltà.Chase somministra le prime dosi di melarsoprol alla donna per la malattia del sonno, un farmaco che di per sé causa la morte in circa il 5% dei casi in cui viene utilizzato e viene fornito insiringhe di vetro perché fonde la plastica.Cameron insulta il marito per il suo ragionamento (morte = fedeltà) e piange lacrime calde in laboratorio: confessa ad House d’essersi sposata molto giovane con un ragazzo già malato dicancro alla tiroide con metastasi al cervello (il matrimonio è durato solo 6 mesi).House prova un minimo di empatia ma deve subito correre con la dottoressa dalla paziente: la cura la sta facendo peggiorare, febbre galoppante.È solo un momento passeggero per fortuna, in quanto dopo la donna si risveglia e spiega al marito l’accaduto: lui se ne va subito, senza dire una parola. Cameron gli dice che è evidente che la moglie lo ami davvero e che non deve andarsene, ma il marito risponde che se lo amasse davvero non lo avrebbe tradito e se ne va.House parla con la donna, vuole sapere il nome dell’amante, quest’ultima è disperata perché il marito l’ha lasciata e cerca di parlarne con House, il quale si limita a dirle che ognuno deve prendersi la responsabilità delle proprie azioni, conseguenze comprese. House insiste per farsi dare il nome dell’amante, al fine di potere prestare anche a lui le cure necessarie: si scopre che è il miglior amico (sposato anche lui e con figli) del marito, che abbiamo già visto ad inizio episodio.

Dr House Stagione 1 episodio 6 Il metodo socratico

Dr House Stagione 1 episodio 6 Il metodo socratico

Lucy, madre trentottenne, è in attesa con il figlio Lucas (quindicenne che però si spaccia per maggiorenne) per ricevere il sussidio di disoccupazione. La donna, in preda a scatti, tic e frasi ripetitive, è stata etichettata come schizofrenica: il figlio, mentre l’assistente si allontana, le dà un po’ di vodka per farla stare meglio ma non funziona.Uno zoom virtuale ci mostra una trombosi venosa profonda: da qui parte un embolo diretto ai polmoni che la soffoca, facendola stramazzare a terra di colpo.Al Princeton General Hospital House non crede alla tesi alcolista del medico che parla con il figlio e si assume la responsabilità del caso; non contento, si fionda per un colloquio con la paziente, lasciando sbigottiti Wilson, Chase e Foreman.Dopo una chiacchierata con la donna House si pronuncia: analisi del sangue con particolare attenzione a quelli che misurano la velocità di coagulazione del sangue e sospensione immediata degli psicofarmaci, il geniale diagnosta la vuole più lucida possibile.La paziente non è molto collaborativa: pensa che Foreman gli voglia rubare il sangue e gli sputa in faccia. Il neurologo, pur infrangendo l’ordine di House di non dare psicofarmaci, la stende con l’Haldol, al fine di poter effettuare il prelievo.Primo caso clinico[modifica | modifica wikitesto]Una madre apprensiva non vuole che la figlia aumenti di peso, quindi le vieta lo zucchero nel modo più assoluto: la porta alla clinica gratuita per farla spaventare da un medico. House, che intuisce il giochetto, inizia ad elencare i danni più gravi causati dall’iperglicemia quali infarto, ictus e piede d’atleta, lasciando perplessa anche la madre; diagnosi per la torta di compleanno: le compri una torta gelato.Il figlio intercetta House nel corridoio e lo avvisa che Foreman ha dato l’Haldol a sua madre, ma quel farmaco la trasforma, la cambia.House è dubbioso ma quando scopre dell’emorragia causata dal farmaco (le fa vomitare sangue a fiotti) riprende il neurologo severamente; la sua bravata potrebbe compromettere un’elaborazione corretta della diagnosi.Nonostante l’incidente partono le diagnosi differenziali: le più accreditate sono l’alcol etilico per Chase e la carenza di vitamina K per il claudicante dottore; prima di lanciarsi in ulteriori cure, però, House ordina un sopralluogo a casa della donna (oltre ad un’ecografia al fegato).Obiettivi della perquisizione compresse di ampicillina e alimentazione scorretta: Foreman e Chase trovano le compresse del farmaco (il tubetto però è pieno, non le ha mai prese) ed unfreezer pieno di hamburger per microonde.House non è convinto dell’età del ragazzo e, tramite una lastra di un altro paziente, lo convince a tradirsi.L’ecografia al fegato rivela una massa cistica (un cancro) di 5,8 cm inoperabile: House però non si arrende e riduce la massa tumorale da 5,8 a 4,6 cm con un’iniezione di 20 cc di etanolo.Il chirurgo, così, non avrebbe avuto possibilità di rifiutare il caso, anche se, appena apre la donna, se ne accorge: opera comunque ma fa una bella sfuriata a Cameron per la bravata del geniale diagnosta.Cameron si ricorda del compleanno di House e gli fa gli auguri; anche Cuddy si era ricordata ma cestina il biglietto quando scopre che la cosa non è gradita.Un uomo viene da House con un banale singhiozzo e come unico rimedio finora si è sempre schiaffeggiato; il medico non lo contraddice e lo lascia fare, ammirandolo incredulo.Intanto Lucy chiama gli assistenti sociali che portano via Lucas e questa scintilla accende House: preoccuparsi per un’altra persona va ben oltre le normali decisioni schizofreniche e raduna il suo team, elaborando poi la diagnosi decisiva.Malattia di Wilson: il corpo accumula rame e questo causa danni al fegato (la cirrosi epatica che Chase aveva erroneamente attribuito all’alcolismo), cataratta riconoscibile dagli anelli di Kayser-Fleischer (House ha collegato questo sintomo al quadro clinico da un appuntamento saltato con un oculista).Nonostante le proteste di Foreman (pensa che House cerchi la via più semplice) guardando gli occhi della paziente compaiono degli anelli dorati (o anelli di Kayser-Fleischer), sintomatici dell’accumulo di rame nel corpo; la diagnosi è confermata, via alla cura.Per fortuna è una condizione curabile: chelanti endovena e una dieta regolata possono farla guarire del tutto, anche se già a fine episodio non ha più spasmi involontari, porta gli occhiali, è perfettamente cosciente e legge un libro, che fa da colonna portante per tutto l’episodio: The wild swans at coole ( I cigni selvatici a Coole )Il figlio tiene il rancore con House per la storia dell’assistenza sociale: House, per non fare ricadere la colpa su Lucy, la scarica direttamente sulla direttrice dell’ospedale (Cuddy).Chiude l’episodio un’ironica battuta di Wilson rivolta ad House: Il tuo compleanno non capita in questi giorni?.

Dr House Stagione 1 episodio 5 Sul filo dell’errore

Dr House Stagione 1 episodio 5 Sul filo dell’errore

La settimana di Natale House filosofeggia con Wilson sui gironi danteschi: Cuddy lo obbliga a visitare una suora con delle presunte stigmate, piaghe ed arrossamenti.House prescrive della difenidramina (un antistaminico) che la suora assume col : inizia un grave attacco d’asma e il diagnosta le inietta la dose base di epinefrina (0,1 cc).Il cuore della suora galoppa senza sosta entrando in fibrillazione: House deve rianimarla con il defibrillatore. Cuddy vuole mandare House in consiglio disciplinare perché pensa che abbia sbagliato la dose di epinefrina.Il team con House elabora una prima diagnosi, fatale: sindrome di Strauss (solo il 33% dei casi supera l’anno), curabile con il prednisone 40 mg 3 volte al dì.Caso clinico: Un Babbo Natale è disteso sul lettino: House, solo fiutando l’aria, intuisce un’infiammazione intestinale, che cura con un pacchetto di sigarette (1 sigaretta 2 volte al giorno): verrà ripreso da Wilson e Cuddy.Durante la risonanza magnetica della suora si accende un vivo dibattito tra Cameron e Foreman sull’esistenza o meno di Dio; Chase, che non vuole entrare in argomento, nota che la suora ha qualcosa che non funziona.Di lì a poco la religiosa inizia ad avvertire odori inesistenti ed ha visioni religiose, il tutto seguito da violente convulsioni: infiammazione del lobo temporale, ativan e intubazione d’emergenza (non respira più).Le analisi confermano la positività all’encefalite erpetica. Inizia lo scaricabarile: mentre Cuddy incolpa House per la cura a base di prednisone lui manda la religiosa in camera iperbarica.Intanto il diagnosta si guarda la sua soap opera preferita (General Hospital) su una Televisione portatile; nel mentre arriva suora infermiera Eucharist che sparla della sorella, raccontando al dottore di una possibile ipocondriaca.House la sistema subito: con due sole domande le fa commettere quattro dei sette vizi capitali (superbia, ira, invidia e gola, accetta una barretta di cioccolato), inoltre si spinge (prevede il diagnosta) anche verso il quinto, il più grave per una religiosa: la lussuria.Cuddy, visti gli errori precedenti, revoca il caso ad House: dopo avere avuto uno scambio di battute con Chase, il dottore claudicante si avvia verso il monastero dove parla con la Madre Superiora: qui, con fatica, ha la conferma che Suor Augustine non ha sempre condotto una vita immacolata.House, durante l’arresto cardiaco aveva già notato una puzzola tatuata sul braccio (che sicuramente il monastero non le ha fatto).La Madre Superiora svuota il sacco: a 12 anni Augustine esce dal monastero, finisce subito nella droga, a 15 anni resta incinta nonostante avesse provato tutti i sistemi contraccettivi possibili (e questo influirà successivamente), a 16 anni viene accolta nel monastero attuale.Mentre la Madre Superiora racconta House si beve il famoso tè che Augustine aveva bevuto anche in clinica: tè di scrofularia che, se abbinato anche a solo 0,1 cm³ di epinefrina, provocaarresto cardiaco.Dopo avere sbattuto il fatto in faccia a Cuddy (dimostrando che non aveva sbagliato siringa) riprende il caso e sostiene l’ipotesi iniziale di Cameron: reazione allergica a lungo termine, quindicamera sterile e i vari allergeni somministrati uno alla volta per capire quello scatenante.House rimane interdetto: la suora ha una crisi nella nuova camera sterile. Chase, mentre consola la suora, confessa d’aver frequentato il seminario e le recita il suo canto preferito (1 lettera di Pietro I, VII).Dopo un breve consulto con Wilson, decide di setacciare il corpo della paziente da capo a piedi con una TAC total body.Si rivela l’esame chiarificatore: si vede una croce di rame (IUD) infilata nell’endometrio e rimasta nel corpo della suora da circa 20 anni (era un contraccettivo in voga nei primi anni ottanta).La prolungata esposizione è stata ravvivata dalla donazione di pentolame di rame ricevuta poco tempo fa: ha scatenato l’allergia latente portandola fino all’arresto cardiaco.La soluzione è semplice: un intervento chirurgico per rimuoverlo e la suora starebbe di nuovo bene. La religiosa intanto confessa il suo canto preferito a Chase (il ritorno del figliol prodigo).Una volta resa stabile la paziente, rimane lo spazio per una carrellata sul Natale dei vari componenti dello staff.Cuddy lo passa in ospedale come anche Foreman (che si traveste da Babbo Natale per portare i doni ai bambini ricoverati) e Chase (visita la cappella ospedaliera durante la Santa Messa); Wilson non vuole tornare a casa dalla moglie e passa la festività mangiando cibo take away cinese a casa di House.Cameron vede ricambiato il regalo natalizio che aveva fatto ad House e, con un sorriso sul volto, lo scuote per capire cos’è.Tutta la scena viene accompagnata da una suonata al piano fatta da House (si vedrà nella scena finale a chiusura episodio).

Dr House Stagione 1 episodio 4 L’epidemia

Dr House Stagione 1 episodio 4 L’epidemia

House scopre che un bambino di neonatologia si è ammalato, con una diagnosi di occlusione intestinale. Altri 3 casi presentano una sintomatologia simile (diffusione anche a piani diversi dell’ospedale) e comincia la caccia ad una presunta epidemia.La dottoressa Cuddy, all’inizio diffidente, vedendo che i problemi si stanno moltiplicando tra i neonati, mette in quarantena il reparto e si aggiunge al team diagnostico.House dichiara guerra al batterio: somministrazione combinata di vancomicina e aztreonam, risonanza magnetica per individuare ascessi ed infezioni occulte.Caso clinico: Una ragazza avverte strani sintomi e House le fa un’ecografia: risulta incinta, solo che la ragazza non sa di chi (se del suo ex o di suo marito), così il dottore ordina anche untest di paternità (che confermerà che il padre è il marito).La cura combinata per i neonati infetti scatena però già degli effetti collaterali: i reni stanno collassando. Via quindi a nuove diagnosi differenziali.Foreman pensa alla MRSA (una specie di stafilococco aureo molto resistente), un’infezione molto comune negli ospedali, mentre Cameron pensa allo pseudomonas: due malattie che per la terapia però escludono uno dei due farmaci già somministrati.Fare una scelta vuol dire decretare la morte dell’altro neonato; non avendo scelta decidono comunque di somministrare ad uno la vancomicina (per la MRSA) ed all’altro l’aztreonam (per lopseudomonas).Il legale diffida House dal fare una sperimentazione su dei neonati ma Cuddy, disperata, ripone ciecamente la sua fiducia nel diagnosta e gli dà carta bianca. Il neonato con l’aztreonammuore, per cui House raddoppia la dose di vancomicina a tutti gli altri neonati contagiati.Cuddy intanto fa disinfettare il reparto agli studenti del primo anno di Medicina e taglia una cravatta ad un ragazzo, definendola un ricettacolo ambulante e sfogandosi con Wilson.Cameron intanto deve comunicare il decesso alla famiglia ma si blocca e lo fa Wilson al posto suo.La vancomicina comunque rallenta soltanto la malattia: inizia il peggioramento, Chase pensa al VRSA e House fa l’autopsia al neonato deceduto.Così facendo il diagnosta scopre un infiltrato linfocitico sulle pareti del miocardio ma Cameron dubita perché non emergeva linfocitosi dalle analisi del sangue, da questo House capisce che si tratta di un virus.Testano vari virus sui neonati infetti e su un altro sano (come gruppo di controllo) ma i risultati sono identici: risultano tutti positivi all’echovirus 11, al CMV e al parvovirus B19.House si corregge da solo: sono tutti neonati, quindi gli unici anticorpi che hanno sono quelli forniti dalle madri. Foreman completa la deduzione: si testa il sangue delle madri per scoprire quali anticorpi hanno e si somministrano quelli mancanti ai neonati.Si scopre che la causa è un banale cioè l’echovirus 11 un enterovirus: in un adulto può causare diarrea e esantema ma in un neonato può esser letale in quanto attacca il cuore.Foreman si fa inviare una cura sperimentale dalla Pennsylvania che da una risposta immediata e riporta i pargoli su valori normali.Intanto House indaga su Cameron chiedendo a Foreman ma non ottiene le risposte volute. In seguito prova a scardinare i segreti della dottoressa, dicendole che se una ha così tante difficoltà nei confronti della morte è probabile che abbia fin troppa dimestichezza con la stessa oppure nessuna. House esclude quest’ultima possibilità e le chiede se ha perso un bambino. Cameron gli dà del bastardo e se ne va. La risposta di Cameron lascia House perplesso, ma probabilmente convinto della veridicità del suo sospetto.House, non va a casa (vuole trovare l’agente scatenante) e si limita a restare seduto osservando i vari comportamenti, individuando la vera causa d’infezione: un’anziana signora che, asciugandosi il naso con le mani, trasmetteva i germi sui peluche che finivano nelle varie stanze dei bambini (ecco spiegato il coinvolgimento di tanti individui anche a distanza e su diversi piani).

Dr House Stagione 1 episodio 3 Una sfida per House

Dr House Stagione 1 episodio 3 Una sfida per House

Dopo aver fatto l’amore uno studente universitario (Brandon) perde i sensi e viene portato all’ospedale dalla sua ragazza. Convinto ancora una volta da Wilson (il pronto soccorso non riesce a controllare la pressione del ragazzo con i farmaci) House inizia con una cura a tappeto (se non riescono a controllare la pressione il paziente rischia di morire a breve): antibiotici ad ampio spettro, cortisolemia ed elettrocardiogramma.La fidanzata si precipita da Chase a raccontargli d’aver fatto l’amore con il suo ragazzo prima dell’attacco, pensando di essere stata lei la causa. Chase ridicolizza la causa insieme a Foreman nella sala diagnosi ma viene messo in scacco da Cameron.Primo caso clinico: una donna si reca in clinica per fare tutti gli esami possibili prima che scada l’assicurazione sanitaria (sta per essere licenziata); House intuisce questo subito ma le ordina comunque una TAC total body.Mentre Cameron continua a punzecchiare Chase sul sesso assassino Foreman comunica una notizia nefasta: gli antibiotici funzionano fin troppo, il paziente ora ha un edema polmonare e unblocco renale.Mentre Foreman pensa al Rasoio di Occam House prescrive le cure per sinusite e ipertiroidismo; mentre il team continua ad eseguire i test per varie infezioni batteriologiche arrivano i genitori del ragazzo. Durante questa sessione di test Chase e Foreman parlano del sex appeal di Cameron: il ragazzo ha una nefrite interstiziale acuta ed un drastico calo dei globuli bianchi, inoltre continua a tossire.Viene messo in una camera sterile, è senza difese immunitarie; mentre Foreman preleva del midollo spinale Chase va in farmacia con madre e fidanzata per verificare le compresse fornite dal farmacista.House infatti pensa che il farmacista abbia confuso le compresse per la tosse (gialle, rotonde, ma con una lettera, fatto che si scoprirà a fine episodio) con quelle per la gotta (identiche ma senza lettera): il farmaco per tale malattia contiene colchicina che scatena tutti i sintomi del ragazzo.Mentre madre e fidanzata si scontrano sulla visione della vita (pessimista/ottimista) Chase non conclude nulla (a causa del cattivo ricordo della madre che non aveva notato la lettera).House su consiglio di Wilson prescrive una laparotomia ma prima eseguono un’angiografia per raccogliere informazioni: il cuore va in fibrillazione e rianimano il paziente con una scarica deldefibrillatore.Secondo caso clinico: un ragazzo stile punk (piercing, tatuaggi) va da House in clinica ma non si siede per mezz’ora e non specifica i sintomi: House pensa che il ragazzo abbia infilato qualcosa nell’ano e il paziente confessa d’aver inserito un lettore mp3.Cameron, viste le condizioni del ragazzo, consiglia di raddoppiare la dose di GCSF mentre House pensa alla droga: entra nella camera sterile senza protezioni (ha capito che non è quella la causa) e chiede se il ragazzo ha fatto uso di ecstasy.L’ecstasy viene tagliata con la colchicina (ma House sa che, avendola assunta solo due volte, è impossibile che siano rimaste tracce nell’organismo: continua a pensare allo sbaglio farmaceutico) ed inizia a curarlo con immunoglobuline e Tylenol per i capelli che gli ha strappato per confermare la sua diagnosi.La colchicina ha causato tanti danni in quanto impedisce la riproduzione cellulare e altera il battito del miocardio; la cura funziona questa volta e House a fine puntata si sdraia dietro al bancone della farmacia dell’ospedale per cercare con calma le due compresse; ancora una volta ha colpito nel segno, le compresse della tosse hanno una lettera che quelle della gotta non hanno (come dirà anche il ragazzo quando ricomincerà a prendere le compresse giuste della tosse, notando la presenza di questo dettaglio).

Dr House Stagione 1 episodio 2 Problemi di adozione

Dr House Stagione 1 episodio 2 Problemi di adozione

Dan, un giocatore sedicenne di lacrosse ha all’improvviso la vista sdoppiata, e per questo subisce uno scontro sul campo di gioco.Cameron falsifica la firma di House per fargli prendere in consegna il caso, che lui liquida subito come una commozione cerebrale. Tuttavia si accorge che il ragazzo ha uno spasmo mioclonico da sveglio (sono spasmi involontari prima di addormentarsi), che indica che qualcosa non va nel cervello; decide quindi di curarlo.House ordina un tracciato del sonno e intanto lancia una scommessa da 50 dollari a Foreman sul fatto che il padre del ragazzo non sia il vero padre: il neurologo accetta e rilancia a 100dollari. Il tracciato del sonno evidenzia il panico notturno (in realtà è terrore notturno): il ragazzo ha un incubo dove House lo immobilizza al letto e con un tronchesino chirurgico gli amputa un alluce.Tutti gli altri esami sono nella norma tranne la risonanza magnetica: House individua il corpo calloso del cervello assottigliato e ordina un cisternogramma radio-nucleare, pensando ad unastenosi. La risonanza mostra anche un blocco; uno shunt viene inserito per alleviare la pressione intracranica.Intanto il dottore misantropo deve adempiere ai suoi doveri in clinica: viene in visita una madre che non fa vaccinare la figlia per non gonfiare i profitti delle case farmaceutiche. House, senza scomporsi, le illustra il variegato mercato delle bare per bambini spiegandole che, se esistono queste vaccinazioni, è perché gli anticorpi del latte materno sono efficaci solo per i primi 6 mesi di vita del bimbo. La bambina ha un banale raffreddore.House elabora per Dan la diagnosi della sclerosi a placche; il ragazzo però, durante la notte, scappa sul tetto dell’ospedale credendo di essere su un campo di lacrosse. Questa allucinazionerivela che non è sclerosi a placche, ma indica che potrebbe essere un’infezione come la neurosifilide.Il secondo caso di clinica riguarda un uomo con una escoriazione infetta, che ha percorso diversi chilometri per giungere da House ignorando ben 2 ospedali, insospettito, pensa che sia un piantagrane in cerca di risarcimento dall’assicurazione sanitaria, e infatti verrà citato subito per avergi causato “notevole sofferenza mentale”. House gli dice che ha la gonorrea ma non restituisce la citazione: lo sfida in tribunale.Cuddy punta anche lei sul padre unendosi al giro delle scommesse: se vince lei House andrà al simposio in giacca e cravatta, altrimenti avrà una settimana di ferie.Mentre House pranza con Wilson i genitori di Dan lo rimproverano di non seguire abbastanza il figlio: House dimostra di essere a conoscenza dei fatti medici più rilevanti, dopodiché li invita a stare col figlio e, una volta che se ne sono andati, raccoglie il loro DNA dai bicchieri che hanno lasciato.Durante la somministrazione lombare della penicillina, il ragazzo sente le voci. House ordina allora un elettrocardiogramma ed un esame al microfono esofageo destro e sinistro. Nel frattempo dall’analisi del DNA si scopre che il ragazzo è stato adottato; l’anamnesi dei genitori era incompleta, poiché non specificava gli anticorpi della madre naturale. Così, prima di essere vaccinato a 6 mesi, Dan aveva contratto il virus del morbillo, che era mutato, rimanendo quiescente per 16 anni fino a scatenare una panencefalite subacuta sclerosante (in America 20 casi negli ultimi 30 anni). Il ragazzo è al primo stadio, curabile con interferone endoventricolare: per confermare la diagnosi viene effettuata una biopsia della retina infilando un ago nell’occhio del ragazzo.A fine episodio il ragazzo confessa di sapere già di essere stato adottato: ha una fossetta sul mento che il padre non ha (dominante autosomica che stabilisce la parentela).

Dr House Stagione 1 episodio 1 Una prova per non morire

Dr House Stagione 1 episodio 1 Una prova per non morire

Nei primi minuti di lezione, Rebecca, una maestra di asilo ventinovenne inizia a balbettare (disturbo afasico legato ai centri del linguaggio) e riesce soltanto a scrivere Call the Nurse (chiamate l’infermiera) prima di piombare a terra in preda ad una crisi convulsiva.All’ospedale Princeton Plainsboro Teaching Hospital, Wilson (oncologo amico di House) indicando Rebecca come propria cugina convince il diagnosta a trovare una soluzione per il caso, che era stato inizialmente classificato come tumore cerebrale; i tre marcatori più frequenti però sono puliti, e la ragazza non ha risposto alle cure per un mese. Alla fine House resta incuriosito, prende in consegna il caso e ordina una risonanza magnetica per la paziente.Cuddy, direttrice sanitaria, impedisce all’inizio la risonanza, onde obbligare House ad assolvere le sue ore in clinica (che lui evita come la peste perché le giudica noiose); House, scocciato, accetta e si trova davanti due casi curiosi.Il primo è un uomo di carnagione arancione, causata da eccesso di carote e integratori vitaminici. House prospetta all’uomo che la moglie lo tradisce, perché per quanto sia plausibile che lui non si fosse accorto di essere arancione, una moglie che non si accorge che il marito abbia cambiato colore allora non deve guardarlo mai. Il secondo è un uomo che ripete a memoria un sintomo letto su Internet: House capisce che è un ipocondriaco e lo liquida con un flacone di placebo (compresse zuccherate senza alcun principio attivo dentro).La paziente nel frattempo ha un attacco claustrofobico che impedisce la conclusione dell’esame; le si chiude la gola e Chase e Cameron devono tirarla fuori dalla macchina per unatrachetomia d’urgenza.House pensa che sia vasculite (infiammazione dei vasi sanguigni) e decide di curarla con steroidi. Ciò sembra funzionare, visto che Rebecca riprende a mangiare e subisce un miglioramento generale; ma in seguito perde la vista e ha un altro attacco davanti a Wilson, durante il quale va in arresto cardiaco. Dopo l’attacco, la ragazza mostra segni di ulteriore deterioramento cerebrale, a intermittenza.Foreman e Cameron fanno irruzione nella casa della donna e discutono sui motivi per cui sono stati assunti da House. Foreman è stato assunto perché ha precedenti penali (furto in appartamento e di auto); Cameron scoprirà in seguito di esser stata assunta per il suo notevole aspetto fisico.House li chiama a rapporto. Foreman menziona il fatto che in frigo ha trovato del prosciutto e, quindi, la ragazza non è ebrea e non può essere cugina di Wilson; mentre loro discutono House intuisce la soluzione. La paziente ha una Taenia solium, un verme che si contrae attraverso il consumo di carne suina cotta male; sviluppata lentamente nel suo organismo, le sue uova si sono messe in circolo nel sangue arrivando fino al cervello.Rebecca però non ne vuole sapere di farsi curare senza una prova e House tenta, parlando per la prima volta con la paziente, di spiegarle la possibilità di salvarsi. Si scopre il motivo del claudicare di House, un infarto alla gamba aggravato da una diagnosi sbagliata: inoltre sbatte in faccia alla paziente la crudeltà e l’atrocità della morte (non è possibile “morire con dignità”), non riuscendo però a convincerla.House sta per gettare la spugna quando Chase pensa di usare i vecchi raggi X, senza contrasto; House ricorda un’associazione importante, cioè che se Rebecca ha una Taenia solium nella gamba sicuramente ne avrà una anche nel cervello; la radiografia conferma l’ipotesi. La cura sono due semplici compresse di albendazolo assunte per un mese a stomaco pieno.Cameron in seguito mette sotto torchio House per capire se lei viene stimata o meno; House intuisce che il motivo che ha spinto la giovane dottoressa a studiare medicina dev’essere di natura familiare e abbastanza serio.Alla fine, Chase e Cameron lasciano passare tutti i bambini della classe della maestra per farle una sorpresa, mentre Wilson confessa di aver mentito (la paziente non è sua cugina) perché House prendesse in consegna il caso. Il paziente che era diventato arancione (si scopre essere uno dei finanziatori dell’ospedale), ora tornato ad un colorito normale, parla con la Cuddy dell’insinuazione di House a proposito dell’infedeltà della moglie. Le rivela di averla seguita a causa delle affermazioni del diagnosta, subito dopo viene inquadrata la sua mano. Non porta più la fede nuziale, House aveva ragione.