Crea sito
Category Archives: I Cesaroni Stagione 5
I Cesaroni Stagione 5 episodio 16

I Cesaroni Stagione 5 episodio 16

Oramai è finito un altro anno scolastico, è giunto luglio ed è il momento degli esami per Alice e Rudi, come lo era stato per Marco ed Eva. Oltre al compleanno della piccola Marta, Cesare, in occasione del trentesimo anniversario della morte di suo padre Tiberio Romolo, vuole fare una sorpresa ai fratelli Giulio e Augusto, tornato per l’occasione a Roma. Ha comprato infatti una cappella di famiglia per sé stessi e per i genitori. Quando si apre la vecchia tomba di Romolo e della moglie per traslare la salma però si scopre che non c’è nessuna bara all’interno. Cesare è sconvolto e poco dopo riceve una telefonata dai sequestratori che chiedono un riscatto da pagare per il corpo; l’oste Cesaroni si piega al ricatto e accetta di pagare. Una volta rientrato in possesso della bara la trova però vuota e vorrebbe chiamare la polizia. A questo punto intervengono Giulio e Augusto confessando che erano stati loro ad organizzare il finto furto, che il sequestratore era Ezio travestito e che la tomba del loro padre non è mai stata vicino a quella della madre, ma si trova in realtà in un altro cimitero. Infatti Romolo aveva un’amante, Norina Vitale, con cui aveva chiesto di essere seppellito e aveva chiesto a Giulio ed Augusto che Cesare non ne venisse mai a conoscenza. L’oste, così ligio alle tradizioni familiari, è disgustato e vuole rompere i ponti con la sua famiglia cambiando lavoro, quartiere e addirittura cognome.Nel frattempo Lucia litiga con Alice perché ha fatto male gli esami scritti e crede che la causa siano i pensieri della figlia per l’imminente convivenza con Francesco, cosa su cui la donna non si trova per nulla d’accordo. La giovane ribatte che farà bene gli orali e che la sua storia d’amore è una cosa seria. Rudi, che nel frattempo si è finalmente deciso a dichiararsi, sente la discussione tra le due e perciò desiste; anzi incoraggia Lucia ad acconsentire alla figlia. La vera ragione del turbamento di Alice è però il sospetto che il fratellastro si sia innamorato di lei

I Cesaroni Stagione 5 episodio 15

I Cesaroni Stagione 5 episodio 15

La puntata si apre con una grande cena a Casa Cesaroni, a cui partecipano Giulio, Lucia, Ezio, Stefania, Cesare e Pamela. Giulio chiede a Lucia e Stefania come vadano le cose in Libreria, e loro lo informano del fatto che il giorno dopo ospiteranno la scrittrice di un libro il cui argomento principale sono due donne che convivono e che sono lesbiche. Questa donna verrà per presentare il suo ultimo libro appena pubblicato. Così, Giulio ed Ezio esprimono il loro parere riguardo all’amore fra persone di sesso uguale: non è naturale, va oltre i confini della realtà. Stefania e Lucia non approvano affatto i pareri dei propri partner. Intanto, gli adolescenti organizzano una gita per festeggiare la maturità, però devono decidere che casa affittare. Rudi e Diego mostrano alle ragazze una casa in spiaggia molto bella, e che potrebbero permettersi, anche se c’è un problema: quella casa è stato luogo di un delitto. Alice, Jolanda, Miriam, Regina e Budino non si fanno intimorire, e, così, Rudi e Diego accettano di andare lì. Subito, però, organizzano uno scherzo memorabile a danno degli altri. Nel frattempo, Marco e Maya sono disperatamente alla ricerca di una casa tutta loro, così da poter togliere il disturbo a Casa Cesaroni e, con l’aiuto di Francesco, ne trovano uno bello, comodo e che Marco si può permettere. Però, come sempre, c’è un problema: i proprietari l’hanno già affittato ad un’altra coppia. Maya propone a Marco di utilizzare il Metodo Cesaroni per prendersi l’appartamento. Mentre Rudi, Alice e gli altri arrivano in spiaggia, Ezio si intrufola in Libreria, dove c’è la presentazione del libro di lesbiche, dove vede Lucia e Stefania in status abbastanza intimo. Quando lo comunica in Bottiglieria a Giulio, l’oste è divertito dall’ennesimo sbaglio dell’amico meccanico, che però lo invita ad andare in Libreria, per farglielo vedere coi propri occhi

I Cesaroni Stagione 5 episodio 14

I Cesaroni Stagione 5 episodio 14

Il famoso chef Lucio Vigiani, conduttore di una trasmissione televisiva in cui coppie di marito e moglie si cimentano nell’arte culinaria, presenta in libreria il suo ultimo libro. Lucia si vanta di aver conosciuto Vigiani, ma secondo Giulio gli uomini sono più portati delle donne nel cucinare: Lucia gli propone una sfida, vale a dire cucinare uno a caso dei piatti del libro e far valutare agli amici chi di loro due è stato più bravo. Giulio non vuole consultare il ricettario, poiché a suo dire gli uomini cucinano seguendo l’istinto, mentre Lucia segue tutti i passi alla lettera. Giulio si rende conto di aver fatto lo sbruffone perché non è capace di cucinare, così lui e Cesare si rivolgono a Vigiani per fargli cucinare il piatto, fingendo che sia l’ultimo desiderio della madre morente. Stefania, Ezio, Pamela e i Barilon dichiarano Giulio vincitore della sfida: Lucia è talmente affascinata dalle abilità mostrate da Giulio da iscriversi con lui alla prossima puntata del programma culinario di Vigiani. Giulio tenta di mandare a monte l’appuntamento, offrendo a Lucia una lezione di cucina e insultandola per la sua presunta incapacità: questa strategia non ha però esito, in quanto la donna è ancora più affascinata dal suo talento. In trasmissione, Vigiani riconosce Giulio e capisce che gli ha mentito per una faccenda di uomini, così a fine puntanta gli attribuisce la vittoria e offre una lezione gratis a Lucia. Giulio è terrorizzato all’idea che Vigiani possa provarci con Lucia, ma scopre che il loro incontro è stato annullato: tornato a casa, Giulio vede le valigie vicine alla porta e teme che Lucia abbia scoperto tutto e implora il suo perdono, dacché la donna capisce la verità. Pamela mette Cesare a stecchetto perché ha il colesterolo alto: per lui resistere alla tentazione del cibo è molto dura, così paga il medico del centro prelievi affinché gli dia i risultati delle analisi di un ventenne sano come un pesce. Jay è tornato in Italia e Maya lo porta al Boombay per raccontargli la verità: il ragazzo la prende molto male e chiede di restare da solo.

I Cesaroni Stagione 5 episodio 13

I Cesaroni Stagione 5 episodio 13

Cesare, Giulio ed Ezio rivedono Son Sei in tv con un nuovo programma, nel quale consiglia agli spettatori i numeri giusti da giocare per vincere. Intanto Mimmo, che era lì con loro, rivela ai tre che è tutta questione di calcoli matematici e dice di voler giocare la sua paghetta. Giulio gli impedisce di fare ciò e chiede, dovendo partire per qualche giorno con Lucia, a Cesare ed Ezio di controllarlo. Nel frattempo Maya scopre che il padre le ha bloccato tutte le carte di credito e i conti, ma non si arrende e, seguendo il consiglio di Marco, fa la domanda per diventare fotografa. Viene accettata e nella sua prima giornata di lavoro dovrà far fronte da sola (poiché il fotografo ha avuto un incidente e le ha affidato il compito di continuare il servizio) ad una sposa molto pretenziosa che dopo alcune foto la licenzia. Nel frattempo arriva Marco sul luogo e la sposa, pazza di lui, scopre che Maya è la sua ragazza quindi la riassume. Per Rudy, invece, le cose non vanno molto bene. Innamorato di Alice, non riesce a togliersela dalla testa e cerca di starle il più lontano possibile, ma senza buoni risultati. I ragazzi inoltre stanno decidendo cosa fare del loro futuro, ma le uniche che sembrano avere le idee chiare sono Iolanda e Alice, che hanno già fatto domanda ad un istituto per stilisti che ha però rifiutato la loro iscrizione. Vogliono una seconda possibilità, quindi per far notare i loro modelli, con l’aiuto degli altri, organizzano una sfilata a sorpresa durante una festa con grandi stilisti. Tornando alla bottiglieria Ezio e Cesare, invece devono far fronte ad un altro problema: quello del gioco. Mimmo, dopo aver fatto e mostrato ai due (Ezio e Cesare) i due numeri ricavati dai calcoli, vuole giocare la sua paghetta. Lo zio fa di tutto per non farglieli giocare, ma poi, convinto da Ezio e da Son Sei (che manda in trasmissione i numeri ricavati da Mimmo) gioca i 400 euro sui numeri sbagliati.

I Cesaroni Stagione 5 episodio 12

I Cesaroni Stagione 5 episodio 12

Mimmo deve svolgere una ricerca sulle origini della propria famiglia: Cesare gli racconta la storia della nascita del cognome Cesaroni. Nell’Antica Roma il prode guerriero Iulius fa ritorno dalla guerra contro i barbari ed è intenzionato a dire addio ai campi di battaglia. Il fratello Caesar, proprietario della taverna che serve il miglior vino di tutta Roma, ha bisogno di uno schiavo e Barilonix gli vende Boethius, garantendogli che resterà soddisfatto. Iulius può riunirsi ai suoi tre figli, Marcus, Rufus e Mimmide, dei quali è molto fiero, ad eccezione di Marcus che ha rifiutato di arruolarsi nell’esercito per inseguire il suo sogno di musico. Marcus non ha ancora avuto successo, così si ritira a suonare alle porte del tempio: la vestale Maya rimane colpita dal suono della sua cetra, ma la magistra Gabriella non vuole che si allontani dal tempio perché il suo destino è vegliare per tutta la vita sul fuoco. Iulius si innamora di donna Lucilla, la bella moglie del perfido Sergius, ricco patrizio che sta ordendo di uccidere Nerone per prendere il potere. A Rufus e Francescus, i due giovani guerrieri più imbranati dell’esercito, viene ordinato di prestare servizio presso il palazzo di Sergius: quest’ultimo li incarica di non far ingrassare il figliastro Botellus, pena la morte. Rufus e Francescus rimangono affascinati dalla figlia di Sergius, Alykè, e sono disposti a battersi per lei: la ragazza li sta soltanto usando per essere ammirata. Quando Botellus viene rapito dal perfido cuoco Lucius Petronius, il quale lo faceva ingrassare per poi mangiarlo, Rufus e Francescus scovano il suo covo e lo salvano, facendolo poi tornare in città di corsa. Iulius, Caesar e Boethius si intrufolano nel palazzo di Sergius, dove rapiscono Lucilla e la sua ancella Severa per portarle nel bosco: qui vengono raggiunti da Sergius, il quale li fa imprigionare e vuole farli combattere al cospetto dell’imperatore, uccidendosi a vicenda. I tre inscenano uno spettacolo per non farsi male: l’imperatore apprezza e decide di salvare loro la vita.

I Cesaroni Stagione 5 episodio 11

I Cesaroni Stagione 5 episodio 11

Cesare ha comprato quattro biglietti per seguire la trasferta della Roma a Palermo: oltre a Giulio ed Ezio verrà allo stadio anche Salvatore, il fornitore di Marsala che è siciliano e vuole cogliere l’occasione per tornare nella sua terra. Proprio quel fine settimana sia Giulio che Ezio sono impegnati con le rispettive mogli: mentre Ezio è costretto a cedere alla moglie, Lucia dice Giulio di andare a vedere la partita. Salvatore rivela a Cesare di aver fatto un sogno premonitore in cui Giulio è riverso a terra sulla spiaggia, con un proiettile conficcato in pieno petto, mentre la radio annuncia il gol di Totti su punizione. Cesare è rassicurato perché Totti non giocherà la partita, ma Nando li informa che il capitano ha recuperato e dunque sarà regolarmente in campo: inoltre, Giulio ha fatto cambiare i biglietti e preso i posti migliori in curva. A questo punto, Cesare vuole impedire al fratello di andare allo stadio con loro e gli mette in testa l’idea che Lucia, esortandolo ad andare con loro, lo abbia messo alla prova per verificare se è più importante lei o il calcio. Salvatore però si ricorda di aver visto nel sogno, da un cartello, che la località nella quale Giulio dovrebbe morire è Castel Gandolfo, proprio il luogo in cui si trova Lucia. Cesare e Salvatore si precipitano da Giulio e lo sequestrano, rinchiudendolo nella camera di un albergo: nel frattempo, dopo aver consumato un lauto pranzo, Salvatore si addormenta e sogna ancora Giulio, scoprendo che l’assassina è Lucia. Giulio riesce a evadere e scappa in spiaggia con Lucia: qui apre il portabagagli e trova la pistola di Salvatore. Proprio quando Cesare e Salvatore arrivano, Lucia sta maneggiando l’arma e spara involontariamente un colpo a Giulio: per fortuna che l’oste aveva indossato sotto i vestiti uno scudo della Roma che ha rimbalzato il colpo. Maya elabora un piano per far accettare Marco al padre: ogni anno il Granduca organizza un’asta di beneficenza, dove mette in vendita una bambola che per lui è un ricordo importante, per poi ricomprarla. Marco si presenta all’asta e acquista la bambola: quando poi va a incontrare il Granduca, questi senza volerlo lo investe con la macchina e così fanno conoscenza. Marco racconta al Granduca che il padre della sua fidanzata non lo accetterebbe, senza fare nomi: il Granduca gli dice che sarebbe fiero di avere un genero come lui perché è un bravo ragazzo. Marco e Maya si recano nella reggia per rivelare i loro sentimenti al Granduca e alla Granduchessa, ma questi li vedono proprio mentre si stanno baciando. Lorenzo torna dall’America per rivedere Jolanda, la quale proprio in questo momento ha deciso di farsi avanti con Mattia e rivelargli i suoi sentimenti. Rudi, Alice e gli altri cercano di nascondere a Lorenzo la verità su Jolanda, ma presto il giovane Barilon scopre la verità e ci rimane male: Jolanda gli spiega che non crede nelle storie a distanza ed è meglio che si lascino.

I Cesaroni Stagione 5 episodio 10

I Cesaroni Stagione 5 episodio 10

Luciano, un amico dei Cesaroni, è morto senza riuscire a godersi la pensione che aveva appena ottenuto: Ezio racconta a Giulio e Cesare che Luciano ha venduto la sua pescheria ai cinesi, guadagnandoci tantissimo. Per gioco, Ezio li convince a far valutare la bottiglieria ai cinesi: quando questi offrono 3.000.000 €, Giulio e Cesare cedono alla tentazione di accettare perché così potranno finalmente non avere più pensieri. La vita da pensionati non è quella che Giulio e Cesare pensavano, mentre Ezio è già stanco di essersi rimesso a lavorare: i tre sentono talmente la mancanza della bottiglieria da allestirne una identica all’interno della libreria di Lucia. Per rientrare in possesso della bottiglieria, fanno trovare a Germana un sacco pieno di merce contraffatta davanti alla bottiglieria cinese: essendosi già sparsa la voce e perdendo così i clienti, i cinesi rivendono la bottiglieria ai Cesaroni allo stesso prezzo con il quale l’avevano acquistata. Maya decide che è arrivato il momento di raccontare a Marco tutta la verità, ma non riesce a trovare mai l’occasione giusta e il giorno dopo entrambi dovranno partire: Marco per Parigi, Maya per Boston. Maya accompagna Marco alle riprese del videoclip del suo ultimo singolo, dove l’attrice protagonista ha dovuto dare forfait: il regista chiede a Maya di recitare al suo posto. Temendo che il video venga visto da tutti, oltre al fatto che sono presenti i giornalisti, Maya ottiene di poter indossare una maschera e non farsi riconoscere: nella scena finale del video, Marco le toglie la maschera e la bacia. Maya deve rimandare il viaggio a Boston perché Jay è stato rimandato all’ultimo esame, ma in compenso sono arrivati i suoi genitori per la celebrazione del trentennale del patto italo-austriaco. Alice e Rudi trascorrono la notte nelle terme, senza sentire le numerose telefonate dei genitori: Giulio e Lucia, una volta che i ragazzi rientrano a casa, li mettono in punizione. Rudi racconta a Diego cosa è accaduto, lo stesso fa Alice con Jolanda: i due ragazzi vorrebbero parlarsi, ma per un motivo o per l’altro non riescono a vedersi per ben due giorni. Diego sta riparando il camioncino di una ditta, quando arriva Granchio che gli ruba le chiavi per andare a svaligiare la casa dell’imprenditore. Diego lo raggiunge per intimargli di andarsene, ma Granchio gli ricorda che questo era il suo passato e non lo può cancellare: Diego decide di unirsi a lui, chiedendo a Rudi di coprirlo con Miriam. Rudi non riesce più a mentire all’amica, la quale sorprende Diego intento a rubare dei gioielli dalla casa: in realtà li stava rimettendo a posto, ma Granchio dice a Miriam che è ancora un ladro. Alice vede Rudi consolare Miriam e pensa che si stanno per rimettere insieme: allo stesso tempo la ragazza crede di essere ancora innamorata di Francesco.

I Cesaroni Stagione 5 episodio 9

I Cesaroni Stagione 5 episodio 9

Sonsei si presenta in bottiglieria fingendosi cieco per spillare ai Cesaroni i 10.000 € dell’organizzazione di un torneo di calcio per non vedenti. Sonsei racconta di aver perso completamente la vista dopo essersi ammalato di orecchioni: Giulio e Cesare si preoccupano per Ezio, poiché proprio in quei giorni è a letto con la stessa malattia. Sonsei convince Giulio a gareggiare con i non vedenti, fingendosi uno di loro, poiché è caduto sul pavimento bagnato della bottiglieria e non può giocare. Per distrarre Lucia e Stefania, Giulio procura loro i biglietti della mostra diPablo Picasso: le due donne decidono di andarci un’altra volta, così Ezio finge di aver improvvisamente perso la vista. Scoperto l’inganno, Lucia e Stefania si recano al campetto e smascherano Giulio, biasimandolo per il suo comportamento: Sonsei, che sperava accadesse questo, gli chiede i 10.000 € di risarcimento per la riorganizzazione del torneo. Stefania si accorge che Sonsei in realtà ci vede benissimo e rivela l’inganno prima che Giulio gli versi i soldi. Marco scopre che Maya non è ancora partita, avendola vista scattare delle fotografie nel giardino della sua residenza: entrambi i ragazzi non hanno il coraggio di rivelare i propri reciproci sentimenti. Francesco sprona Marco a dichiararsi a Maya prima che il suo aereo decolli, ma la nonna della giovane gli dà un’informazione sbagliata per non farli incontrare. Marco scopre troppo tardi che l’aeroporto non è quello giusto: nel frattempo l’aereo di Maya deve rientrare per un guasto imprevisto e i due ragazzi si incontrano nel terminal e cominciano a baciarsi appassionatamente senza dirsi niente. Per stare al centro dell’attenzione, Belinda finge di aver incontrato Justin Bieber e di poterlo provare attraverso una fotografia: nessuno le crede, soprattutto quando si evince chiaramente che si tratta di un fotomontaggio. Mimmo si scopre innamorato di Belinda, anche perché vuole dimenticarsi di Matilde, così la riabilita agli occhi dei compagni di classe passando a prenderla a scuola con una limousine e fingendosi Bieber. Belinda lo ringrazia e Mimmo ottiene il suo primo appuntamento con lei al cinema.

I Cesaroni Stagione 5 episodio 8

I Cesaroni Stagione 5 episodio 8

Giulio è andato al catasto, dove ha scoperto che casa sua è stata intestata dal padre per una minima parte al cugino Flavio, che da anni vive a Milano: Giulio ha bisogno di una sua firma alla cessione del diritto di proprietà dell’intera abitazione a lui. Il problema è che Flavio ha rotto ogni legame con i parenti di Roma, essendosi trasferito per gli scherzi che ha dovuto subire da loro quando erano giovani. Flavio ha fatto credere a tutti di essere un broker di successo nell’alta finanza milanese, mentre in realtà conduce una vita precaria come autista del finanziere Alberti, della cui moglie è innamorato non corrisposto. Giulio, Cesare ed Ezio partono per Milano: Flavio approfitta dell’assenza di Alberti per fingersi lui e gli mostra dove lavora, ostentando una finta parlata milanese. Flavio vuole investire insieme a loro tre nelle azioni di una startup cinese, ma Giulio è contrario perché gli viene proposto di ipotecare casa sua: Flavio, con l’appoggio di Ezio e Cesare, lo fa ubriacare per strappargli una firma. La mattina dopo la verità viene a galla: Alberti fa rientro nella sua residenza e manda via tutti. Giulio è furioso, ma l’investimento ha avuto successo e hanno vinto 75.000 € a testa: a Flavio viene suggerito da un informatore un altro investimento ancora più allettante, ma stavolta oltre a Giulio è contrario anche Cesare. Flavio ed Ezio portano via loro i soldi per rinvestirli, ma l’indomani scoprono che l’informatore era Alberti e che i soldi sono finiti sul suo conto corrente. La moglie di Alberti propone a Flavio e agli altri di recuperare i loro soldi, ma in cambio vuole la metà della somma totale: la donna sembra averli ingannati, poiché una volta presa la valigetta scappa a bordo di una motocicletta, ma poi spedisce a Giulio quanto pattuito. Barilon sottopone a Lucia un quadro di Germana: la donna, credendo che fosse di basso valore, lo vende per pochi spiccioli a un rigattiere. Successivamente scopre che il quadro in questione è l’unico dipinto dell’allievo di un allievo del Tintoretto, ma il rigattiere spara un prezzo troppo alto per restituirglielo indietro: Lucia non ha il coraggio di dire a Barilon che ha venduto il suo quadro. Non riuscendo più a mentire, Lucia confessa a Barilon quanto accaduto e gli propone di rientrare in possesso del quadro, sostituendo quello del rigattiere con una copia. Peccato che il quadro rubato è proprio la copia, ma a questo punto Barilon decide di mentire a Germana e spacciarlo per il dipinto originale. Francesco è oberato dai debitori ed è costretto ad annullare la battaglia delle band, organizzata da tempo: Alice fa uno sforzo per allestire lo spettacolo ugualmente, anche se non vuole avere a che fare con i problemi di Francesco. Rudi decide di gareggiare da solo, sperando che le tensioni interne alla band di Miriam li costringano a richiamarlo: in effetti l’atmosfera tra loro non è molto tranquilla, in quanto Miriam e Diego sono ai ferri corti perché lei lo accusa di essere ancora un delinquente. Rudi scrive il testo di una canzone ispirandosi ad Alice e a vincere la gara è proprio lui: Diego manda via dal bar Granchio e Miriam lo perdona. Alla fine della serata, Francesco consegna l’incasso ad Alice, ma la ragazza avendo capito in che situazione finanziaria si trova Francesco lascia l’incasso nella cassa e se ne va. Rudi si riappacifica con la band e Mattia vuole farsi da parte perché è rientrato il batterista titolare: Rudi gli dice di rimanere perché intende spendere i soldi che ha vinto per acquistargli una chitarra. Marco legge su un volantino che sono aperte le selezioni per un concorso avanzato di fotografia e aiuta Maya a scattare delle fotografie per la selezione. Marco vorrebbe che la ragazza lo accompagnasse a Berlino, dove terrà un concerto: la ragazza non vuole partire perché dovrebbe fare il biglietto con il suo vero nome. Marco non la prende bene, così Maya decide di fare uno sforzo e accetta di partire: in aeroporto riceve una telefonata da suo padre, il quale le comunica che Jay gli ha appena chiesto la sua mano e si congratula con i futuri sposi. Maya inventa la scusa del passaporto perso per far partire Marco da solo: tornata a casa, la ragazza prepara le valigie e lascia casa Cesaroni.

I Cesaroni Stagione 5 episodio 7

I Cesaroni Stagione 5 episodio 7

Ricky, un pugile che vent’anni fa è stato sconfitto da Giulio, gli chiede una rivincita perché crede di essere più forte di lui. Giulio non sa che quell’incontro era stato truccato da Ezio e Cesare, i quali avevano dopato Ricky versandogli del sonnifero nel beverone. Ezio e Cesare confidano il misfatto a Ricky, facendolo andare su tutte le furie: il pugile decide di trasformare l’incontro amichevole in un vero e proprio evento che coinvolge i loro quartieri. Giulio vuole tirarsi indietro, ma Ricky lo minaccia di raccontare a Lucia che vent’anni prima lui la mise in palio come trofeo in caso di sconfitta. Ezio e Cesare tentano la stessa strategia di allora, inquinando il beverone con un medicinale, ma Ricky li scopre e costringe Ezio a bere il contenuto. Giulio sta perdendo sonoramente, quando con un colpo solo riesce a mandare Ricky al tappeto: Lucia sale sul ring e i due si baciano davanti a Fabrizio, ma almeno non devono più nascondersi. Granchio costringe Diego a nascondere della droga per conto suo: Diego la mette nello scaffale della biblioteca scolastica, ma finisce nelle mani di Fernando che a sua volta la mette in una teiera. Stefania indice una riunione del consiglio scolastico e usa l’erba per realizzare un infuso da far bere ai colleghi: l’atmosfera è decisamente disinibita, tanto che il consiglio delibera assurdità, come tinteggiare di fucsia le pareti dei corridoi, andare in gita in Jamaica e fare concerti rock. Francesco viene continuamente ricattato da Elena, una ragazza facoltosa con la quale è andato a letto più di una volta per risollevare le sorti disastrate del Boombay. Alice si insospettisce per la sua presenza nel locale, così Francesco la fa passare come sua sorella: quando però li vede baciarsi, Alice lo schiaffeggia, lo lascia e si fa consolare da Rudi.

Next Page