Il Clan dei Camorristi episodio 1

Il Clan dei Camorristi episodio 1

Siamo nel carcere di Poggioreale, dove è in corso una rivolta e una strage di malavitosi, dopo un ordine di Raffaele Cutulo, pronto a vendicarsi dei suoi nemici. Uno degli uomini che rischiano la vita in cella, tale Antonio Ruggero (Carmine Recano), viene salvato da un altro detenuto, Francesco Russo (Giuseppe Zeno) denominato O’Malese.
È il 23 novembre del 1980 e l’Italia viene devastata dal terremoto in Irpinia. Il magistrato Andrea Esposito (Stefano Accorsi), che vive e lavora a Torino, chiede di essere trasferito al Sud, nella sua terra d’origine, dove ora certamente la camorra entrerà in azione per spartirsi i soldi della ricostruzione. E infatti così sta già accadendo.
O’Malese nel frattempo esce di prigione. Vuole svoltare: niente più rapine, piccola criminalità, vuole di più. Don Antonio Vescia (Massimiliano Gallo) gli deve un favore dopo che lui ha salvato la vita, in carcere, ad Antonio, il suo braccio destro. Per questo Russo si presenta dal malavitoso con due amici, chiedendo di poter lavorare per lui. Il boss lo assolda, insieme ai suoi due amici, commissionando subito un omicidio, per vedere se “hanno le palle”. E loro naturalmente eseguono.

Comments

comments

Precedente I segreti di Borgo Larici - 6a puntata Successivo Il Clan dei Camorristi episodio 2