Il peccato e la vergogna 1a serie – 2a puntata

Il peccato e la vergogna 1a serie – 2a puntata

Dopo la violenza subita da Nito, Carmen viene curata dal dottor Gilsenti, così Giulio gli offre un appartamento. Nel frattempo la madre l’avvisa che Nito la sta cercando con cattive intenzioni. Nito scopre che Giulio è un antifascista e vuole vendicarsi di lui, e nel frattempo uccide il padre di Carmen, ma i suoi superiori non sono contenti della sua efferrattezza. La maitresse ha una relazione con Nito ma si rende conto di quale tipo di uomo si tratti. Giulio chiede a Carmen di sposarlo, ma è indecisa. Nel frattempo, in casa Fontamara giunge Elisa. Nito così la usa per accedere a Carmen, ci riesce arrivando nel negozio dove è stata assunta Carmen, ma Giulio appena lo vede, lo caccia. Nito prende di mira Giancarlo il fratello di Giulio, anche lui innamorato di Carmen, e, dopo aver partecipato ad una manifestazione insieme al dottor Gilsenti, cui era proibito vedersi, Nito lo interroga. Ma il commissario li interrompe, vuole rovinare Nito e rendere pubblico l’omicidio dei due vecchi, ma Nito lo anticipa e lo uccide, facendo ricadere la colpa su un gruppo di antifascisti di cui Giulio fa parte e del quale è il primo indagato. Giancarlo, passando dal negozio della sua famiglia, vede Carmen, la quale, nel frattempo è stata assunta come commessa, e se ne innamora. Però, non sa che è la donna amata da suo fratello Giulio, e, dopo svariati corteggiamenti, riesce a trascorrere una notte insieme a lei, mentre Giulio vuole rendere pubbliche le prove dello sterminio nazista : disegni che raffigurano un intero campo di concentramento, situato oltre oceano. Carmen scopre di essere incinta di Giancarlo, e, quando viene a sapere che lui è fratello di Giulio sviene.

Comments

comments

Precedente Il peccato e la vergogna 1a serie - 1a puntata Successivo Il peccato e la vergogna 1a serie – 3a puntata