Crea sito
L’onore e il rispetto stagione 1 episodio 4

L’onore e il rispetto stagione 1 episodio 4

I due fratelli Fortebracci si ritrovano sulla tomba di Ersilia e Santi presenta Melina a Tonio come sua moglie.Nella intanto partorisce in carcere e dà subito il bambino in adozione.Don Rosario conduce Tonio in Sicilia, al cospetto del potente don Calogero (Pino Caruso), e l’anziano boss è conquistato dalla mentalità rampante del giovane Tonio. Insieme decidono di investire nel mercato immobiliare, suscitando le ire di don Rosario, che non è d’accordo e si sente messo in cattiva luce.Tonio cerca di corrompere il banchiere Cipriani, ma lui si rifiuta di fare affari con un terrone. Così Tonio lo ricatta con foto scandalistiche e lo convince ad aiutarlo nel mercato immobiliare.L’avvocato Politi affida una causa di bancarotta fraudolenta di Cipriani a Santi e lui la vince agevolmente arrestando Cipriani, ricavandone soddisfazione personale e professionale, ma qualcosa non va: il testimone-chiave è corrotto, Politi ne era al corrente e il processo era una farsa; Santi è furioso, minaccia denunce su Politi e abbandona tutto, tornando da Melina che approva la sua decisione e gli comunica di essere di nuovo incinta, del loro vero figlio Salvatore, che nasce e cresce insieme ad Antonia.Nella s’innamora della sua compagna di cella Maria (Silvia De Santis), una ladra napoletana, con cui fa progetti per il futuro: lei esce prima, ma promette a Nella che l’aspetterà per realizzare i loro sogni.Olga affronta il padre di Edoardo, Saverio Sala (Stefano Davanzati), sulla questione del matrimonio. L’imprenditore, al termine di una cena, è talmente conquistato dal fascino di Olga da proporle di sposarlo e lei, naturalmente, accetta. Tonio viene a sapere dalla televisione del matrimonio dell’anno e prova una grande rabbia.Nella esce di prigione e ritrova Maria, con la quale inizia una nuova vita di piccoli furti ed espedienti sulla riviera romagnola, derubando ingenui turisti. Qualche tempo dopo Maria scappa all’estero con un bagnino, portando con sé il denaro fin lì accumulato.Nella si ritrova sola e disperata e fa ritorno a Torino, iniziando a prostituirsi per sopravvivere. Proprio per strada incontra Tonio che le offre di aiutarlo nei suoi loschi affari, dietro lauto compenso; le propone infatti di diventare tenutaria di una lussuosa villa a Desenzano del Garda in cui recluterà prostitute per intrattenere politici e uomini d’affari, filmando gli incontri ed usandoli per ricatti ed estorsioni. Nella accetta il lavoro.Tonio va sulla tomba di Ersilia e lì incontra Santi, che gli annuncia che è diventato un magistrato e che combatterà i criminali come lui.

Comments

comments